Serve aiuto? Contattaci
Concessionaria Autosilver
Shop

Germania, al via il processo sulla class-action per le emissioni diesel

La Mercedes deve affrontare una nuova causa legale in Germania. È infatti partito il processo legato alla class-action promossa, presso il tribunale di Stoccarda, dalla Vzbz (Verbraucherzentrale Bundesverband): l'associazione dei consumatori accusa il costruttore tedesco di aver consapevolmente manipolato i test sulle emissioni di migliaia di veicoli diesel, installando appositi dispositivi per la contraffazione dei parametri dei motori. Il procedimento, che ovviamente è incentrato sulla questione dell'inganno perpetrato con consapevolezza dalla Casa tedesca ai danni dei clienti, riguarda, nello specifico, quasi 50 mila esemplari delle Suv GLC e GLK (su un totale di 245 mila vetture sottoposte nel 2018 a una campagna di richiamo in Germania), che durante le prove hanno dimostrato livelli di emissioni di molto inferiori a quelli effettivamente riscontrati in condizioni di guida reale. 

Class action alla tedesca. La causa è stata intentata dalla Vzbz con l'intento esplicito di stabilire un precedente giuridico che consenta di rendere più agevole l'avvio di procedimenti risarcitori da parte di proprietari di veicoli Mercedes-Benz ed è stata resa possibile dalle nuove normative tedesche, che nel 2018 hanno introdotto lo strumento del “Musterfeststellungsklage”: è analogo alla class action americana, ma con la differenza sostanziale dell'esclusione di maxi ingiunzioni risarcitorie (in Germania non è prevista l'assegnazione diretta di indennizzi per lasciare l'eventuale richiesta ai singoli querelanti). La prima class action "alla tedesca" ha riguardato la Volkswagen: Wolfsburg ha concordato con l'associazione dei consumatori una serie di risarcimenti per un ammontare totale di 830 milioni di euro pur di evitare l'avvio di centinaia, se non migliaia, di cause civili. Dal canto suo la Mercedes ha sempre respinto tutte le accuse, definendole come del tutto infondate e mettendo in chiaro l'intenzione di contestare con fermezza tutti gli addebiti, e, al contrario della sua connazionale, non ha mai ammesso alcun illecito in nessuno dei procedimenti giudiziari che l'hanno vista o la vedono coinvolta. Tra l'altro, la stessa Casa ha ricordato come siano state oltre 25 mila le cause intentate dai clienti, ma per il 95% sono state rigettate dai vari tribunali.

 

 

  

   




AutoSilver Concessionaria Autosilver


Sei interessato a quest'offerta?
Contattaci


Compila i dati con:







I contenuti correlati