Serve aiuto? Contattaci
Concessionaria Autosilver
Shop

Le vendite di Maybach, AMG e Classe G aumenteranno del 60% entro il 2026

C'era una volta la Mercedes che cercava nuovi adepti, che ampliava verso il basso la propria gamma e accresceva il bacino della propria clientela: con quest'idea sono nati modelli come la 190 e, più di recente, la Classe A. Sappiamo bene che ora, a Stoccarda, la filosofia è cambiata: si punta a vendere meno auto, realizzando però margini superiori (con auto elettriche e più costose). Soprattutto, la Stella mira a brillare sempre di più nel firmamento del lusso, attraverso le sue vetture più esclusive, che in base alla strategia comunicata nella primavera scorsa appartengono alla fascia più alta di un'offerta prodotto tripartita (Entry Luxury, le “compatte”, Core Luxury, dalla Classe C alla Classe E, e Top-End Luxury, segmenti superiori e sportive). Per intenderci, parliamo delle Mercedes a marchio Maybach, AMG o Classe G, divenuti nel frattempo dei veri e propri sub-brand. Un segmento che, secondo le previsioni della Casa, entro il 2026 aumenterà del 60% la propria quota di vendite.

Sempre più AMG anche in Italia. Quasi a volerci preparare a questo salto verso l'Olimpo, la Mercedes ha pure sciorinato qualche numero finanziario. Il progressivo riposizionamento verso l'alto dovrebbe tradursi - se le condizioni di mercato saranno favorevoli - in un margine operativo di circa il 14% entro la metà del decennio: un obiettivo ambizioso, specialmente alla luce di scenari socio-economici incerti, frutto di piani industriali che destineranno oltre il 75% degli investimenti allo sviluppo dei segmenti Top-End e Core Luxury. L'exploit delle Mercedes più lussuose, in realtà, è una tendenza in corso da tempo, anche nel nostro Paese. Nell'ultimo anno il marchio Mercedes-AMG ha registrato un +30% sul 2019 (l'ultimo anno pre-pandemia). E con un tasso simile (+28%) sono cresciute anche le consegne della Mercedes Classe G. Perfino Mercedes-Maybach, secondo quanto comunicato dalla Casa, inizia a raccogliere numeri significativi grazie a serie limitate come la Classe S firmata dall'artista Virgil Abloh. Roba per pochi - diciamo pure pochissimi - ma i conti quadrano lo stesso. Anzi, di più.




AutoSilver Concessionaria Autosilver


Sei interessato a quest'offerta?
Contattaci


Compila i dati con:







I contenuti correlati